Loading...

Trentino Alto Adige

Il Trentino Alto Adige è la regione italiana più settentrionale ed è completamente montuosa. E' situata nel nord dell'Italia al confine con l'Austria ed è costituita da due distinte zone storico-culturali e amministrative: il Trentino a sud, corrispondente alla provincia autonoma di Trento, la città famosa per aver ospitato nel XVI secolo il Concilio che diede inizio alla Controriforma Cattolica e nel cui centro storico si trova la Piazza del Duomo con la settecentesca Fontana del Nettuno e il Duomo o Cattedrale di San Vigilio, dove si svolse lo storico Concilio; l'Alto Adige a nord corrispondente alla provincia autonoma di Bolzano, distesa in una conca e circondata dai monti, città ricca di fascino, punto di incontro di due diverse culture: quella mediterranea e quelle mitteleuropea, come è evidente dalle sue architetture, dai vicoli, archi e piazzette del suo centro storico dove spicca il Duomo con il campanile gotico dalla cuspide traforata e la storica e ampia Piazza Walther che si trasforma in uno spazio magico e suggestivo quando, nel periodo natalizio, ospita il tradizionale Mercatino di Natale. Il territorio del Trentino si estende dal gruppo dell'Adamello-Brenta e dalle cime dell'Ortles e del Cevedale ai rilievi più suggestivi d'Europa: le Dolomiti, compatte montagne calcaree la cui vetta più alta è la Marmolada. Le Alpi si aprono in valichi che lo mettono in comunicazione con l'Austria, tramite il Passo del Brennero, con la Lombardia, attraverso i Passi dello Stelvio e del Tonale e con il Veneto, tramite i Passi Pordoi e Rolle. All'estremità meridionale si allungano i rilievi prealpini, con i monti della Valsugana e del Lago di Garda. Numerosi sono i corsi d'acqua: l'Adige e i suoi affluenti, il Sarca e il Brenta. La regione è ricca di laghi alpini (Carezza, Ledro, Tovel) e di bacini artificiali e racchiude una straordinaria varietà di paesaggi: maestose vette, boschi di conifere, ampie vallate e numerosi prati e pascoli, con una altissima percentuale di specie alpine di erbe e funghi, utilizzati come pascolo per i bovini. L'incantevole gioco di luci tra le guglie delle Dolomiti, i caratteristici paesini dai campanili svettanti e le mille sfumature di una natura autentica e incontaminata sono meta imperdibile per gli appassionati di montagna; il Trentino Alto Adige offre infatti la possibilità di divertirsi con tutte le discipline invernali ed estive che si praticano in quota; oltre a molti degli impianti sciistici più apprezzati d'Italia, le sue montagne offrono anche sentieri escursionistici, torrenti per il rafting e affascinanti percorsi ciclabili lungo le valli. La regione dispone di una buona organizzazione alberghiera, rifugi alpini e stazioni di villeggiatura sia invernali che estive ed è attiva un'estesa rete di piste per lo sci grazie alla presenza di tre grossi comprensori che consentono di scegliere un solo skipass per accedere a molti chilometri di piste ed in alcune località, come Madonna di Campiglio, i tracciati sono illuminati per permettere l'emozione di sciare di notte. Cultura, tradizioni, ottima cucina, calda accoglienza e tanta allegria vi aspettano nelle sue bellissime valli: la Val di Non famosa in tutta Italia per la produzione di mele del Consorzio Melinda. la Val Gardena suddivisa in tre comuni: Ortisei, Santa Cristina Valgardena e Selva di Val Gardena. la Val di Fassa con le sue località sciistiche famose nel mondo come Moena, Vigo di Fassa, Pozza di Fassa e Canazei che fanno parte del consorzio Dolomiti Superski, il più esteso al mondo. la Val di Sole con capoluogo Malè e, in quota, le stazioni turistiche di Folgarida, Marilleva e Pejo che offrono, durante la stagione invernale, piste da sci sempre perfettamente innevate e il meglio del comfort. la Val Rendena dove si trova Madonna di Campiglio una delle località più note del Trentino, adagiata a 1550 metri di quota nella bellissima conca tra il gruppo delle Dolomiti di Brenta e i ghiacciai dell'Adamello e della Presanella. Una regione così ricca di natura non può che invitare al relax, alla vita all'aria aperta e alla cura del proprio corpo; il Trentino Alto Adige è anche ricco di fonti termali conosciute fin dall'epoca romana e, grazie alle acque curative che sgorgano da sorgenti inserite in ambienti gradevoli e riposanti, l'attività termale è una realtà importante nel panorama turistico della regione. Le proposte per il benessere non mancano e sono tantissime le fonti, ognuna con diverse proprietà terapeutiche: nel Parco Naturale Adamello Brenta si trovano le Terme di Comano, le cui acque sono particolarmente indicate per i problemi della pelle, mentre nel Parco Naturale dello Stelvio i bagni carbo-gassosi delle Terme di Pejo sono un toccasana per la circolazione. Una proposta insolita per la cura dei dolori articolari si trova invece a Garniga, sul Monte Bondone, dove gli ospiti fanno il bagno nell'erba di montagna raccolta ogni mattina mentre Canazei ed Andalo dispongono di due grandi centri attrezzati con piscine coperte e aree dedicate al wellness dove è possibile nuotare o godere di piacevoli momenti di relax tra idromassaggi, saune e trattamenti estetici a cui abbinare una piacevole passeggiata, magari verso uno dei moltissimi castelli che punteggiano le valli. Gli appassionati di architettura d'epoca non possono perdersi, ad esempio, il gotico Castel Thun, la Rocca di Riva del Garda, il castello di Rovereto, quello di Arco o il celebre castello di Merano, uno dei tanti edificati in epoca medievale per la difesa del territorio. Però, come sempre quando si vuole davvero conoscere a fondo un territorio, al di là della visita ai monumenti e ai musei delle città o delle escursioni per ammirare gli splendidi paesaggi delle sue valli, è indispensabile sedersi a tavola. Le ricette della cucina trentina e altoatesina hanno i profumi e i sapori delle Alpi; da qui infatti provengono gli ingredienti dei gustosi piatti adatti alle fredde giornate invernali. La zona verso Bolzano e il confine sente molto l'influenza austriaca, sia nei dolci, sia nei salumi affumicati, mentre invece la provincia di Trento ha una cucina che si accosta di più a quella veneta con molte ricette a base di polenta e con pesce di mare, oltre che piatti con il riso. Ovunque è poi possibile gustare l'ottima cacciagione e la carne di manzo. La presenza di molte malghe, i pascoli in cui vengono portati gli animali in estate, fa sì che si rinnovi di generazione in generazione la tradizione di produrre formaggi artigianali di alta qualità come il Puzzone di Moena, realizzato con latte crudo, il Casolét della Val di Sole o il Trentingrana. I formaggi sono tra i prodotti prediletti degli abitanti della regione, che amano gustarli con la polenta o in ricette tradizionali come quella dei canederli che vengono serviti in brodo e possono essere arricchiti anche con speck dell'Alto Adige o con erbette. Glisplätzle, invece, sono gnocchetti serviti come primo piatto o, nel sudtirolo, come contorno a secondi di carne. I dolci sono poi giustamente famosi: dal semplice strudel a base di mele della Val di Non alle mille varietà dello zelten, il dolce di Natale del Trentino caratterizzato da frutta secca, canditi, uvetta: provateli con un bicchierino di grappa o di liquore di erbe della Val Gardena. In ogni stagione nelle valli del Trentino si organizzano feste legate alle tradizioni popolari, conservate nei secoli e fatte oggi rivivere attraverso i costumi, le danze, gli appuntamenti rituali. Molte delle feste tradizionali di questa regione mantengono un colore tirolese che le rende molto affascinanti e piuttosto originali rispetto alle altre tradizioni del nord Italia. Nel ricco calendario di eventi vanno senz'altro ricordati i caratteristici mercatini di Natale di Bolzano e di Merano, per immergersi nell'allegra e festosa atmosfera di Natale, visitare le bancarelle di oggetti di artigianato e di prodotti della gastronomia locale assaporando bevande calde e dolci tipici della pasticceria natalizia. A Merano sarà inoltre possibile assistere ad eventi come la sfilata di San Nicolò, patrono della città che si svolge nei giorni 5 e 6 dicembre o i cori dei canti di Natale. Da non perdere la festa di San Vigilio a Trento e l'appuntamento annuale con Swing on Snow, una kermesse molto particolare di musica popolare folcloristica oltre alle innumerevoli sagre dedicate a vino, castagne, funghi e agli altri prelibati prodotti locali.

Cerca offerte hotel in Italia

In collaborazione con

Destinazioni frequenti