Loading...

Video Villa Hanbury

Pagina creata da Erika Mariniello in Blog

Erika has no followers

Dopo tanti itinerari alla scoperta di borghi medievali, città da non perdere, spiagge e località di mare, AllYouCanItaly vi porta a visitare un parco botanico tra i più suggestivi d'Italia, sia per la posizione che permette di godere di magnifici scorci sul mare, sia per le specie che racchiude che provengono da tutto il mondo. Si tratta dei giardini di Villa Hanbury, in località Mortola, in provincia di Imperia, a pochi chilometri da Ventimiglia e dal confine con la Francia. Per raggiungerli la soluzione più comoda è sicuramente l'auto. Percorrendo la A10 fino all'uscita di Ventimiglia dovrete poi proseguire sulla SS1 Aurelia verso la Francia. In treno, invece, la stazione più vicina è sicuramente quella di Ventimiglia, per poi raggiungere in autobus o in taxi la villa. Arrivati all'ingresso dovrete acquistare un biglietto (intero 9 euro, ridotto 7,50), prima di accedere al parco. In biglietteria potete chiedere tutte le informazioni e i percorsi per visitarlo e, su prenotazione, potete richiedere una visita guidata, al costo di 20 euro oltre al biglietto d'ingresso. Il parco è nato grazie alla passione del viaggiatore inglese Thomas Hanbury che, dopo aver fatto fortuna come esportatore di thè, ha scelto la costa ligure per stabilirsi. Per realizzare questo ambizioso progetto è servito anche l'aiuto del fratello Daniel e quello di diversi botanici. Dopo la morte di Thomas Hanbury furono il figlio e la moglie a portare avanti l'opera fino alla seconda guerra mondiale quando il parco venne abbandonato. Intorno al 1960, il giardino botanico, venne acquistato dallo stato e successivamente ne venne affidata la gestione all'Università di Genova. Per gli appassionati di natura, ma anche per chi cerca un modo diverso per passare un bel pomeriggio magari in famiglia, questo è il luogo ideale. Il modo migliore per non perdersi tutti gli scorci interessanti è seguire i percorsi segnalati e, partendo dall'ingresso, scendere fino al punto di ristoro che dà sul mare, ai piedi della collina. Passeggiando potrete vedere specie di piante e fiori che provengono da tutto il mondo. Raggiunto il punto dedicato alla sosta potrete rilassarvi all'ombra e pranzare, per poi risalire con calma seguendo il percorso indicato per il ritorno. In primavera e in autunno, dal 1° marzo al 15 giugno e dal 15 settembre al 15 ottobre, il parco è aperto dalle 9.30 alle 17.00, con uscita entro le 18.00. In estate, dal 16 giugno al 15 settembre, dalle 9.30 alle 18.00, con uscita entro le 19.00; in inverno, dal 16 ottobre al 18 febbraio, dalle 9.30 alle 16.00, con uscita entro le 17.00. Erika Mariniello

 

Cerca offerte hotel in Italia

In collaborazione con