Loading...

Mercatini di Natale: Bolzano, Merano e le loro tradizioni

Pagina creata da Erika Mariniello in Blog

Erika has no followers

Musica natalizia, profumi di spezie e biscotti, luci e addobbi scintillanti. Nel centro di Bolzano e Merano si respira un'atmosfera magica nei giorni che anticipano il Natale, quando i tradizionali mercatini riempiono le piazze principali di questi due Comuni del Trentino Alto Adige e i visitatori affollano le bancarelle alla cerca di un regalo originale da mettere sotto l'albero. Per fare gli ultimi acquisti a Bolzano c'è tempo ancora qualche giorno. I mercatini di piazza Walther rimarranno aperti fino a domenica 23 dicembre, mentre a Merano si potrà continuare anche nel nuovo anno, fino alla Befana con uno stop solo nel giorno di Natale. In questo periodo dell'anno l'Italia, da nord a sud, propone davvero tante alternative per chi, per fare un bel regalo, preferisce comprare un oggetto artigianale rigorosamente made in Italy. A Bolzano i mercatini ormai sono una certezza, passeggiando tra le tipiche casette in legno in piazza Walther, i profumi della cannella, delle spezie e dei dolci fatti in casa inebriano. Le luci dell'albero e gli addobbi delle bancarelle fanno della piazza un luogo fiabesco e magico. I canti di Natale e la musica trentina risuonano nell'aria creando una piacevole armonia. Il sapore dei dolci fatti a mano, dello Zelten e dello strudel, tipici trentini, soddisfano il palato. La morbidezza della lana, la compattezza del legno, la ruvidità degli addobbi natalizi realizzati in carta, permettono ai visitatori di toccare con mano oggetti che fanno rivivere il passato. Chi, in quest'epoca moderna, non vuole trascorrere l'ultimo weekend pre-natalizio in un centro commerciale tra la folla, può dirigersi a Bolzano, chiudere gli occhi e tornare indietro nel tempo. Chi, invece, prima di Natale è troppo indaffarato e non può prendersi qualche giorno di vacanza, lo può fare dopo, fino al 6 gennaio. A Merano però, dove i mercatini continuano anche nel 2013. Piazza della Rena, la passeggiata Lungo Passirio e Piazza Terme, da fine novembre anche quest'anno si sono animate a festa ospitando le bancarelle aperte dal lunedì al giovedì dalle 10.30 alle 19.30, il venerdì dalle 10.30 alle 20, sabato e i giorni festivi dalle 9 alle 20 e domenica dalle 9 alle 19. Accanto a chi propone oggetti artigianali non mancano le specialità gastronomiche a chilometro zero, dove si possono assaggiare alcuni prodotti del territorio come formaggio, marmellate, salumi, erbe e spezie, pane e prodotti da forno (aperte dal lunedì al giovedì dalle 10.30 alle 21, dal venerdì dalle 10.30 alle 21.30, il sabato e giorni festivi dalle 9 alle 21.30, domenica dalle 9 alle 20.30). Sostenibilità che, in piazza della Rena, trova la sua massima espressione nell'albero di Natale completamento eco. Le luminarie sono alimentate dalle biciclette e si accendono ad ogni pedalata. Il legame con la natura e con le tradizioni si riscoprono anche nel bosco portato in piazza dall'Ispettorato forestale di Merano e allestito dai guardaboschi altoatesini. Ma anche nella "Stube", una stanza completamente in legno, tipica delle zone alpine, dove vengono riproposti gli antichi mestieri. Quindi, se venerdì 21 non dovesse finire il mondo e potete concedervi qualche giorno di vacanza prima di Natale, Bolzano e Merano sono le mete ideali! Erika Mariniello Per le fotografie si ringraziano le Aziende di Soggiorno e Turismo di Bolzano e Merano

 

Cerca offerte hotel in Italia

In collaborazione con