Loading...

Le ricette della gastronomia italiana per festeggiare Pasqua

Pagina creata da Erika Mariniello in Blog

Erika has no followers

La festa di Pasqua si avvicina e oltre ad essere l'occasione per staccare la spina e fare qualche giorno di vacanza in Italia, è anche il momento per assaporare i sapori tipici della Penisola e per far rivivere antiche tradizioni di un tempo. Forse l'avrete capito viste le numerose ricette proposte da AllYouCanItaly in questi mesi, sono una buona forchetta e credo che, per conoscere davvero un posto, si debbano gustare i prodotti tipici e assaggiare le ricette cucinate in Italia. A Pasqua ci si può sbizzarrire. L'agnello è sicuramente il piatto che non può mancare sulle tavole, quelle laziali soprattutto dove, la mattina di Pasqua ci si sveglia mangiando il salame di corallina e la torta di Pasqua per poi procedere con l'abbacchio allo scottadito magari con accanto uno sfiziosissimo carciofo alla giudia, davvero squisito. Più a sud, a Napoli e in Campania, non può mancare il casatiello, la tipica torta pasquale salata con ripieno di formaggio, salame e pancetta. E' un piatto sostanzioso ottimo da consumare sia caldo sia freddo, secondo la tradizione è il piatto ideale da servire durante le scampagnate con parenti e amici a Pasqua. In Sicilia è la cassata la protagonista sulle tavole. Il dolce è fatto di pan di spagna, ripieno di cioccolato e ricotta e ricoperto da una gustosissima glassa e frutta candita. Sono molte le possibili ricette locali, in alcune zone la glassa viene decorata con scorze di arancia, in altre vengono aggiunti ingredienti come il pistacchio, i pinoli, il cioccolato, la cannella e il maraschino. Quello che è certo è che si mangia a Pasqua come ricorda il proverbio "Tintu è cu nun mancia a cassata a matina ri Pasqua" (Meschino chi non mangia cassata la mattina di Pasqua). Un altro dolce siciliano tipico, consumato secondo la tradizione nel periodo di Pasqua, è la cuddura cu l'ova che significa, dal greco, corona. E' un prodotto da forno che, nel tempo è diventato un vero e proprio biscotto adornato con zuccherini e a volte anche con il cioccolato. Il dolce si consuma in tutto il sud d'Italia, dove sono diverse le varianti e le elaborazioni. Andando a ritroso e passando dal dolce ai secondi piatti, in Salento a Pasqua c'è un modo particolare per cucinare la carne. I turcinieddhiri, per esempio, sono dei buonissimi involtini d'interiora che vengono preparati in diverse occasioni di festa e sono davvero gustosi. Da nord, dove normalmente sulle tavole pasquali si trovano le lasagne o la pasta fatta in casa, a sud dove il capretto e i dolci sono cucinati in vari modi, le uova e la colomba, non possono certo mancare. Di cioccolato al latte, fondente, al peperoncino e in altre mille versioni, l'uovo di Pasqua è amato dai bambini e dagli adulti come la colomba, uno dei simboli principali di questa festa. Erika Mariniello

 

Cerca offerte hotel in Italia

In collaborazione con