Loading...

Un tuffo nel passato a Santa Lucia di Piave, vicino a Treviso

Pagina creata da Erika Mariniello in Blog

Erika has no followers

Ha preso il via la tradizionale "Antica Fiera" di Santa Lucia di Piave, un paese in provincia di Treviso. Trenta giorni di eventi e due di rievocazioni storiche per tornare indietro nel tempo e riscoprire le consuetudini caratteristiche di questa terra nel medioevo. "Siamo contenti di potere riproporre questo appuntamento anche quest'anno, per la sedicesima volta consecutiva. – spiega il presidente dell'Associazione Antica Fiera Aurelio Ciccon - Lavoriamo tutto l'anno per questa festa che attira visitatori che provengono da tutta Italia e anche dall'estero". Tutto è cominciato 17 anni fa quando è stata costituita l'associazione, nata per rievocare un evento che ha segnato profondamente questo paese del Trevigiano. Santa Lucia di Piave sorge ai limiti di quello che era un importante crocevia tra la via Hungarica e il Guado di Lovadina, dove già intorno al 1100 transitavano mercanti diretti oltre confine. Inizialmente questa fiera aveva fama di un mercato di animali e tessuti e, pur modificandosi negli anni, non ha perso la sua valenza storica. Il mese di ottobre, con incontri e concerti, anticipa il clou della kermesse in programma sabato 9 e domenica 10 novembre con la rievocazione storica della fiera trecentesca. Durante la due giorni, cambiando gli euro in soldi veneti antichi dai cambiavalute, si possono anche assaggiare i prodotti tipici locali, rallegrati da giullari, musici e saltimbanchi. "La rievocazione rappresenta il successo di un lavoro lunghissimo, questa tradizione coinvolge tutto il paese non solo gli oltre duecento soci dell'Associazione Santa Lucia, ma anche ben 33 associazioni locali che lavorano tutto l'anno per questa iniziativa. – aggiunge il presidente Ciccon - Tra gli eventi importanti organizziamo anche due concorsi, uno fotografico e uno legato alla scrittura medievale rivolto agli studenti. Ogni anno raccogliamo elaborati di grande qualità". Ricchissimo il programma degli appuntamenti che, a cominciare dal concerto d'apertura di arpa celtica nella Chiesa di Sant'Anna Susegana, animeranno il paese fino al 10 novembre. Considerato il successo delle passate edizioni che hanno richiamato oltre 20 mila visitatori, anche quest'anno si attendono turisti non solo italiani, ma anche stranieri. "Sono sempre in molti a visitare il paese durante questo evento – continua Aurelio Ciccon – ogni anno arrivano turisti stranieri e delegazioni, attendiamo un gruppo di francesi. Per i camperisti appassionati, inoltre, nel programma è previsto un week end dedicato con visite, degustazioni e incontri, con arrivo la sera di venerdì 8 novembre". Chi non può raggiungere a Santa Lucia di Piave può seguire la diretta del evento sul web (per informazioni è possibile consultare il sito www.anticafierasantalucia.com). Erika Mariniello

 

Cerca offerte hotel in Italia

In collaborazione con